Loading...


I diritti del bagnante

I diritti del bagnante

spiaggia e mare, vademecum online



(PubliWeb) Vi forniamo alcune semplici regole, raccolte dall'Adiconsum, grazie alle quali ogni bagnante può sapere quali siano i suoi diritti inalienabili nel momento in cui si reca in spiaggia. Si tratta di diritti chiari e garantiti per legge anche se, a volte, non sapendo quali siano concretamente, ci si ritrova a subire qualche ingiustizia o a pagare del denaro che non si dovrebbe. Le poche e semplici regole del Vademecum, che potrete trovare al link indicato di seguito, sono le seguenti:
1. L'accesso alla spiaggia è libero e gratuito. Gli stabilimenti balneari devono consentire il transito alla battigia. L'impedimento o la richiesta di un pagamento rappresentano una violazione della legge e vanno denunciati.
2. La battigia, cioè la striscia di sabbia di 5 metri dove arriva l'onda, è a disposizione di tutti. Si tratta, infatti, di un'area esclusa dalla concessione, sulla quale il concessionario non può vantare alcun diritto. Tutti vi possono transitare, ma non vi possono essere collocati oggetti ingombranti quali ombrelloni o sdraio, poichè deve essere garantito il passaggio.
3. La pulizia delle spiagge libere è a carico del Comune.
4. E' stabilito, per legge, un equilibrio tra spiagge in concessione e spiagge libere. Queste ultime devono essere intercalate tra uno stabilimento e l'altro e non collocate nelle aree più lontane e disagiate. Segnalare il non rispetto del suddetto equilibrio ai sindaci e alle Regioni.
5. I prezzi sono liberi e dovrebbero essere rapportati alla qualità dei servizi. L'unica possibilità per contrastare i prezzi elevati e decidere di non usufruire dello stabilimento.


I Link :
Bon Ton in spiaggia
Le regole del mare
Scegli la tua spiaggia online

Viaggi
Life Style



Loading...
Loading...