Cracker Nasa
arrestato da Scotland Yard


(PubliWeb) Il cittadino britannico Gary McKinnon, 39 anni, stato arrestato dalla polizia britannica. L'uomo accusato di aver aggredito, tra il 2001 e il 2002, decine di server militari americani oltre che la Rete della Nasa. I problemi adesso sono relativi alle diverse soluzioni che le polizie dei due Paesi (Gran Bretagna e Stati Uniti) vorrebbero applicare. L'FBI, infatti, vorrebbe che McKinnon venisse estradato perch i crimini da lui compiuti sono stati perpetrati ai danni di enti americani. Gli inquirenti ritengono che McKinnon sia responsabile di 53 attacchi a Reti della Difesa statunitense, dal Pentagono all'Air Force, e di altri colpi sferrati contro i server della NASA. Il cracker inglese, secondo l'FBI, costato alle casse americane almeno un milione di dollari, per questo ne chiedono l'estradizione. Scotland Yard, da parte sua, ritiene che l'estradizione di McKinnon dal Regno Unito agli Stati Uniti non sia affatto scontata.