@®
Publiweb

@®
Publiweb


Utenti P2P
la RIAA non può identificarli


(PubliWeb) La dura crociata portata avanti dalla RIAA, l'associazione che raccoglie tutti gli autori musicali americani, ha subito una battuta d'arresto abbastanza importante: la Corte ha stabilito che la RIIA non potrà più accedere agli archivi utenti e acquisirne i dati con l'intento di passare all'azione legale come ha fatto fino ad ora. La lotta al file-sharing ha infatti portato la RIAA a denunciare ISP e singoli utenti colpevoli di aver condiviso file musicali e, quindi, di non aver rispettato il diritto d'autore. In difesa degli utenti è stato più volte tirato in ballo il diritto alla privacy ma, prima di questa rivoluzionaria sentenza, esso era stato sempre ignorato dalla RIAA. Adesso utenti ed ISP possono stare più tranquilli.

I Link :
RIAA
Condivisione File: UE batte Usa
Tassa per i download musicali
Tassa sul P2P
P2P: paghino gli ISP
P2P: RIAA chiede risarcimenti
Primo utente P2P arrestato
Cos'è il P2P