@®
Publiweb

@®
Publiweb


Siti Oscurati
vittime del decreto Urbani?


(PubliWeb) Il decreto Urbani è stato approvato da pochissimo, ma già inizia a generare i primi effetti. Alcuni siti italiani, che ospitavano spazi dedicati alle comunità di utenti P2P, hanno chiuso battenti. Si tratta, per lo più, di una chiusura preventiva, applicata per timore di trovarsi coinvolti in guai legali visto che, con il decreto Urbani, sono dichiarati illegali tutti quei mezzi utili a favorire la diffusione di materiali protetti da copyright. Chiusura "preventiva" e volontaria, quindi, per siti come EmuleItalia.net, Winmxitalia.it, Fastsharing e vari altri siti italiani dedicati al "warez", vale a dire software commerciale al quale sono state tolte le protezioni imposte dagli autori e messo a disposizione in rete per il download.

I Link :
Petizioni contro il decreto Urbani
Bozza del decreto Urbani
RIAA denuncia 532 utenti
P2P: chiude Fastsharing
P2P: chiude ShareReactor.com
Musica online: si paga con un sms
P2P in continua crescita
Arriva l'MP3 protetto
Nomi utenti P2P
P2P: sequestrato Enkeywebsit
Uffici Kazaa perquisiti
Il futuro del P2P
La Francia contro il P2P
Denunciati 532 utenti P2P
Honk Kong regina del P2P
Major VS Internauti
Pirateria musicale in Italia
RIAA non può identificare gli utenti P2P
Condivisione File: UE batte Usa
Tassa per i download musicali
Tassa sul P2P
P2P: paghino gli ISP
P2P: RIAA chiede risarcimenti
Primo utente P2P arrestato
Cos'è il P2P