@®
Publiweb

@®
Publiweb


Utenti P2P
adesso vogliono i nomi


(PubliWeb) La guerra contro chi usa sistemi di file sharing in Canada si sta facendo sempre più dura. Le più importanti case discografiche canadesi, rappresentate dalla Canadian Recording Industry Association (CRIA), hanno chiesto agli ISP di rivelare i nomi delle persone che hanno scambiato musica in Rete. La richiesta della CRIA, ovviamente, ha suscitato la pronta reazione delle associazioni che difendono i consumatori e il diritto alla loro privacy. Le major musicali giustificano questa presa di posizione affermando che il P2P sta seriamente danneggiando il mercato musicale e sapere i nomi di chi scarica illegalmente musica dal web potrebbe servire da deterrente per chi volesse continuare in questa pratica.

I Link :
P2P: sequestrato Enkeywebsit
Uffici Kazaa perquisiti
Il futuro del P2P
La Francia contro il P2P
Denunciati 532 utenti P2P
Honk Kong regina del P2P
Major VS Internauti
Pirateria musicale in Italia
RIAA non può identificare gli utenti P2P
Condivisione File: UE batte Usa
Tassa per i download musicali
Tassa sul P2P
P2P: paghino gli ISP
P2P: RIAA chiede risarcimenti
Primo utente P2P arrestato
Cos'è il P2P