Raffreddore

Raffreddore

si combatte con i rimedi naturali



(PubliWeb) C'è chi, anche di fronte ad un semplice raffreddore, interviene in maniera massiccia attraverso l'assunzione di medicinali più o meno potenti e c'è chi, invece, preferisce trovare dei rimedi meno poderosi ma altrettanto efficaci per liberarsi dal fastidioso malanno stagionale. I suggerimenti delle nonne, spesso, risultano essere ancora piuttosto utili ed Internet, come sempre, riesce ad essere un valido strumento per scoprire questi rimedi o, quanto meno, delle soluzioni naturali capaci di affrontare e debellare il raffreddore evitando di imbottirsi di medicine.

Soluzioni tradizionali: Prodotti come la propoli, la rosa canina, l'estratto di echinacea, le radici di zucca, il succo di limone, il celebre latte e miele oppure rimedi come i pediluvi molto caldi o i gargarismi al basilico per la gola infiammata.
Lavarsi spesso le mani: Il raffreddore, come tutti gli altri virus, si trasmette attraverso il contatto fisico, toccandosi occhi e bocca. Lavarsi le mani spesso, con acqua e sapone, aiuta ad evitare il contagio.
Bere molti liquidi: Aiutano a espellere i muchi e a combattere la disidratazione. Una tazza di tè con l'aggiunta di erbe e spezie aromatiche che hanno proprietà antivirali come lo zenzero, l'achillea, la menta, il timo, la melissa, l'erba gatta, l'aglio, la cipolla o la senape.
Riposare e stare al caldo: Aiuta a sentirsi meglio ed evita ulteriori contagi.

Respirare vapore: Un asciugamano sulla testa mentre si respira il vapore che sprigiona una pentola di acqua bollente. Il vapore scioglie il muco e aiuta a mantenere umido il tessuto nasale, rendendolo più difficilmente attaccabile dai virus.
Smettere di fumare: I fumatori rischiano ulteriori complicazioni polmonari perché il fumo danneggia il sistema immunitario.
Brodo di pollo: Ha vere proprietà terapeutiche, caldo e fumante aiuta a decongestionare le mucose nasali e a fluidificare il muco, in più contiene un aminoacido, la cisteina, che combatte l'eccesso di muco e le infezioni delle prime vie respiratorie.
Miele: Un ottimo sciroppo per la tosse si ottiene con 1/4 di una tazza di miele e un ¼ di aceto di mele. Conservato in un barattolo a chiusura ermetica da agitare prima dell'uso. Sarà sufficiente un cucchiaio ogni 4 ore.

Sale: Può ridurre l'infiammazione ed il gonfiore del naso. Utilissimo lo spray con acqua e sale (1/4 di cucchiaino in un bicchiere d'acqua) da spruzzare in ogni narice 5-6 volte al giorno.
Olio di sesamo e peperoni: Per evitare la secchezza delle mucose nasali l'olio di sesamo è l'ideale, da passare sulle narici; i peperoni contengono capsaicina, una sostanza capace di alleviare i dolori muscolari e produrre calore.
Vitamina C: Rafforza il sistema immunitario e, in caso di raffreddore, aiuta a ridurre la durata e la gravità dei sintomi.
Zinco in compresse: Si può assumere per diversi giorni quando comincia l'inverno. Echinacea: Le sue proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie, fanno prevenzione e riducono la durata dei sintomi.


I Link :
La vita di coppia cura il raffreddore
Google Flu Trends
Vaccino Influenzale

Benessere

Life Style



4.00 su 5.00 basato su 7 voti.