Chewingum

Chewingum

pro e contro



(PubliWeb) Chi di voi non ha masticato una gomma nelle ultime 24 ore? Ma vi siete mai chiesti perché ne fate uso? Molti risponderanno che aiuta a combattere il nervosismo, in alcuni casi anche la balbuzie e sicuramente rinfresca l'alito. La gingomma esiste dai tempi degli antichi Maya che masticavano una gomma ricavata dalla pianta del cichle. Oggi la gingomma è venduta in ogni tabacchino e bar che si rispetti ed è comprata da milioni di persone ogni giorno. Ma, presunti pro a parte, siamo sicuri che masticare continuamente non abbia anche degli effetti collaterali? Per esempio lo sapevate che la continua salivazione mette in moto inutilmente il meccanismo di digestione con produzione di succhi gastrici acidi e corrosivi? La mandibola a lungo andare risulterà danneggiata dal continuo movimento, le gengive estremamente sensibilizzate ed i denti consumati.



Se poi le gomme hanno zucchero allora i problemi di carie sono scontati, anche i dolcificanti a base di aspartame sono pericolosi per la salute. Solo quelli a base di xilitolo non danno problemi sotto questo aspetto. Se invece non si esagera nella masticazione dei chewingum, allora questi avranno addirittura degli effetti benefici sui denti, aiutando a rimuovere i residui di cibo dagli interstizi e abbassando il ph della saliva a livelli non compatibili con un attacco di carie. Quindi gomme si, ma con moderazione.

I Link :
storia della gingomma
Benessere

Life Style