Seno nuovo

Seno nuovo

lo paga il Servizio Sanitario? Scopri come



(PubliWeb) Il sogno di tutte le donne piatte sta per avverarsi. Perché se non hai abbastanza soldi per permetterti un'operazione al seno, è possibile che intervenga il settore pubblico a finanziare questa tua piccola necessità. Soprattutto se per te diventa un problema esistenziale al pari una brutta malattia.


E' già successo in Gran Bretagna. Una ragazza completamente piatta aveva perso la voglia di vivere a causa della mancanza di forme nella parte superiore del suo corpo. Il suo medico curante le ha certificato l'esistenza di un grave stato psicologico che le impediva di relazionarsi normalmente con le altre persone e così si è verificato il caso. Lo Stato ha riconosciuto il diritto di Josie Cunningham a rifarsi un seno nuovo, ha pagato e adesso lei ha un seno splendido, rigoglioso e invidiato da tutte quelle sue amiche che prima la prendevano in giro.


Il precedente non vincolerà sicuramente i nostri giudici, ma vale la pena tentare la stessa strada di Josie affinchè anche in Italia si possa arrivare allo stesso risultato. Per legge, ma anche per logica se un individuo è affetto da una grave malattia, anche psicologica, è giusto che sia supportato economicamente dal Servizio sanitario per curarsi. E se l'unica cura possibile è rifarsi un seno nuovo, perché mai non dovrebbe intervenire lo Stato per garantirla. Dopotutto paghiamo tutti le tasse per avere dei servizi utili ! E quale servizio potrebbe essere più utile di questo! Anche perchè tutta la collettività ne trarrebbe vantaggio!

I Link :
Benessere
Società

Life Style



4.00 su 5.00 basato su 7 voti.