Loading...


Il gelato

Il gelato

come evitare il mal di testa



(PubliWeb) Il cervello, come gli altri organi del nostro corpo, soffre i repentini sbalzi di temperatura. Quando ingeriamo bibite fredde o mangiamo gelati e ghiaccioli, la sensazione di freddo a contatto con il palato, può far scoppiare un forte mal di testa. Uno studio effettuato dall'Harvard Medical School di Boston, dimostra come esiste un vero e proprio mal di testa generato dal gelato. I ricercatori hanno eseguito l'esperimento su 13 volontari in ottima salute, registrando una rilevante vasodilatazione dell'arteria cerebrale anteriore, quando le persone hanno ingerito gelati o bibite fredde.



Il repentino aumento di afflusso di sangue al cervello, genera un'immediato mal di testa che poi scompare. Questo fenomeno potrebbe essere un meccanismo di difesa messo in atto dal nostro organismo, spiegano i ricercatori. Il cervello, sensibile agli sbalzi di temperatura, attiva in automatico la vasodilatazione, per far affluire più sangue caldo in modo da mantenere il giusto calore. Il mal di testa da gelato risulta essere più comune sulle persone che soffrono di emicrania, che devono prestare maggiore attenzione nell'ingerire velocemente alimenti freddi.

I Link :
Cibo sicuro in estate
Cervello sano
Come diventare più intelligenti
Danni al cervello con il terremoto
Cellulari e radiazioni al cervello

Benessere

Life Style



Loading...
Loading...