Loading...


Scegliere l'acqua da bere

Scegliere l'acqua da bere

Rubinetto, bottiglia o caraffa filtrante



(PubliWeb) Il mercato dell'acqua spazia moltissimo e offre una grande varietà sull'offerta. L'acqua del rubinetto di casa è indubbiamente la più economica, se risulta potabile non necessita di alcun filtro che va a migliore la qualità e si può bere tranquillamente. C'è chi comunque preferisce l'acqua in bottiglia perché sa che durante la produzione l'acqua è maggiormente controllata rispetto a quella che arriva dal rubinetto. Poi ci sono le caraffe filtranti che hanno spopolato e invaso le tavole degli italiani.



Bisogna fare attenzione però a farne un uso corretto. L'Associazione Altroconsumo, che ha testato il funzionamento di dieci modelli in commercio di caraffe filtranti, ha constatato che il carbone attivo presente nei filtri trattiene i solventi e i trialometani responsabili del cattivo odore e sapore di alcune acque. Ma se le cartucce filtranti non vengono sostituite spesso, possono rilasciare ammonio in eccesso e a volte sviluppare una carica batterica prima non presente nell'acqua di rubinetto. I sistemi filtranti rimuovono parte delle sostanze minerali presenti nell'acqua (come calcio e magnesio), aggiungendone altre (sodio e potassio). Se non si provvede alla buona pulizia o sostituzione dei filtri in alcuni casi l'acqua si può acidificare. Le caraffe filtranti hanno lo scopo di modificare le proprietà organolettiche (sapore, odore, colore) dell'acqua e in caso di cattiva manutenzione il rischio è che nel tempo l'acqua in uscita perda le caratteristiche di potabilità.

I Link :
Acqua potabile (Altroconsumo)
Caratteristiche dell'acqua potabile
Come non sprecare l'acqua

Risparmio idrico
Risparmio carburante
Risparmio energia elettrica

Benessere

Società

Life Style



Loading...
Loading...